Gli auguri del Sovrintendente Mariotti
20 dicembre 2013

La XXXV edizione del Rossini Opera Festival proporrà tre nuove produzioni.

In prima assoluta nell’edizione critica della Fondazione Rossini curata dal Maestro Will Crutchfield, sarà eseguita Aureliano in Palmira, con lo stesso curatore a dirigere l’Orchestra Sinfonica G. Rossini e il Coro del Teatro Comunale di Bologna; la messinscena sarà di Mario Martone, che si avvarrà del suo consueto team creativo (Sergio Tramonti alle scene e Ursula Patzak ai costumi).

La seconda proposta, Armida, vedrà Luca Ronconi cimentarsi in una nuova produzione del capolavoro rossiniano, a vent’anni di distanza dalla sua prima messinscena pesarese della vicenda dell’eroina della Gerusalemme liberata di Torquato Tasso. Al suo fianco Margherita Palli (scene), Giovanna Buzzi (costumi) e Michele Abbondanza (coreografie). Sul podio di Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna salirà il Maestro Roberto Abbado.

La terza produzione, Il barbiere di Siviglia, sarà realizzata in forma semiscenica dall’Accademia di Belle Arti di Urbino, che curerà elementi scenici e movimenti di regia, mentre il Maestro Giacomo Sagripanti sarà alla testa dell’Orchestra del Comunale di Bologna.

Completano il cartellone la Petite Messe Solennelle, presentata a chiusura del Festival in forma orchestrale nell’edizione critica della Fondazione Rossini appena realizzata da Davide Daolmi, con videoproiezione in diretta in Piazza del Popolo; il tradizionale Viaggio a Reims, attesa vetrina dei freschi talenti del belcantismo internazionale; i Concerti di Belcanto; il nuovo ciclo dei Péchés de vieillesse; gli Incontri curati assieme alla Fondazione Rossini.

Il XXXV Rossini Opera Festival (10-22 agosto 2014) sarà inaugurato il 10 agosto all’Adriatic Arena da Armida.

 

Buon 2014,

 

Il Sovrintendente

Gianfranco Mariotti